6268

Rosino Marasca presenta il Tagliere San Ciriaco

“I salumi San Ciriaco raccontano una delle più belle storie dell’Agro Pontino, quella di mio padre Ciriaco e della sua numerosa famiglia, che dagli anni Cinquanta si dedica alla promozione di specialità gastronomiche della propria terra, facendo sì che antiche tradizioni e sapienza artigianale incontrino tecnologie moderne e innovative” racconta Rosino Marasca, aggirandosi orgoglioso nel nuovo laboratorio di Borgo Hermada, dove sono tuttora in corso i lavori di un grande investimento tecnologico. “Il nostro Tagliere Degustazione è una selezione pregiata di salumi tipici del territorio e di specialità gastronomiche nazionali, che insieme costruiscono un affascinante percorso di gusto. È qui che fanno il loro esordio anche le novità in produzione: Noccioline di prosciutto, Lonzino senesino e Culatello”.

Nell’ordine:

  • Cacciatorino

3453Salamino morbido, magro e ricco di proteine nobili. Il suo nome ricorda l’abitudine dei cacciatori di un tempo di portarlo con sé nella bisaccia durante le battute di caccia. Il Cacciatorino San Ciriaco è preparato con carne di suino pesante italiano, allevato con alimentazione asciutta. Il condimento leggero con aroma pepe e il gusto particolarmente delicato ne fanno un prodotto molto gradito e adatto anche per i bambini.

 

  • Pancetta

0853È la parte ventrale magra del maiale, caratterizzata dall’alternarsi di strati rosso vino e bianco rosato, in cui si concentra un’eccezionale ricchezza di sapore. Ricavata da suino pesante italiano, allevato con alimentazione asciutta, la Pancetta tesa San Ciriaco è cosparsa di sale e spezie e lasciata a marinare per otto giorni, durante i quali viene periodicamente massaggiata per far sì che gli aromi penetrino all’interno e le carni raggiungano forma esclusiva e compattezza desiderata. Stagionata per almeno tre mesi, è disponibile con pepe o peperoncino.

 

  • Noccioline di prosciutto

6246_lavorataProdotto molto particolare, le Noccioline di prosciutto San Ciriaco aspirano alla massima valorizzazione delle carni da cui derivano: coscio di suino senese e umbro. Si distinguono per il gusto leggero e sfizioso, che le rende perfette per ghiotti antipasti e ottimi stuzzichini.

 

  • Lonzino senesino

6305_lavorataEredità di antiche tradizioni contadine, il Lonzino San Ciriaco è lombo disossato di suino senese con cotenna, aromatizzato con vino Barolo, aglio, alloro e bacche rosse e, infine, stagionato per circa sei mesi. Frutto di un’accurata scelta e sapiente lavorazione delle carni, è un salume assolutamente magro, dal gusto delicato e accattivante.

 

  • Salame

2353Salume tradizionale, insaccato in budello animale e stagionato. Il Salame San Ciriaco è preparato con carni di suino pesante italiano, allevato con alimentazione asciutta. Macinato finemente e arricchito da vino, aroma pepe e aglio, si distingue per profumo e gusto ispirati alle ottime ricette marchigiane. Nel retrogusto si rivela piacevolmente casereccio.

 

  • Culatello

6248_lavorataÈ il Re dei salumi, la parte nobile della coscia, dove la carne è più tenera e saporita. Il Culatello San Ciriaco è ricavato da suino nazionale umbro, con taglio perfetto e rifilato con cura sino a dargli la forma caratteristica. Non è sottoposto a salatura, ma lasciato insaporire in una speciale marinatura che raccoglie essenze e profumi delle spezie tipiche del territorio e stagionato quattordici mesi.

 

  • Salsiccia secca

0807È uno dei prodotti di cui siamo più orgogliosi! Preparata con carni pregiate di suino pesante italiano, allevato con alimentazione asciutta, la Salsiccia secca San Ciriaco rende omaggio all’antica ricetta tradizionale del territorio, caratterizzata dall’inconfondibile aroma del coriandolo e, nella versione piccante, impreziosita dal peperoncino. Tagliata e legata a mano, è stagionata e leggermente affumicata con leccio e lentisco.

 

  • Coppiette

2340Si tratta di un prodotto tipico laziale, in particolare dei Castelli Romani. Un tempo venivano servite nelle osterie a mo’ di antipasto per stuzzicare l’appetito e la voglia di bere: cadute poi in disuso per parecchi anni, sono tornate alla ribalta delle nuove mode gastronomiche. Ricavate da suino pesante italiano, allevato con alimentazione asciutta, le Coppiette San Ciriaco sono listelli di lombo molto magri, marinati per otto giorni e insaporiti con marsala, peperoncino e finocchietto e lasciati infine essiccare.

“A cominciare dalla delicatezza del Cacciatorino e il gusto esclusivo di Pancetta e Noccioline di prosciutto, passando per i raffinati sentori del Lonzino senesino e le note piacevolmente caserecce del Salamespiega il mastro macellaio – sino all’eleganza del Culatello, l’intensità della Salsiccia secca e la ghiottoneria delle Coppiette, il Tagliere è un trionfo di sapori, consistenze e profumi straordinari che raccontano l’eccellenza della norcineria italiana”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *